MANUALE DELLA PREDESTINATA, ZITELLA

AUTORE:
Francesca Sassano (2019)
DATI:
EDITORE:
Goodmood
IN SINTESI:
“Ha senso scrivere di questi tempi un manuale? Non ho una risposta a questa domanda. Io, scrivendo questo libro mi sono divertita assai e spero per voi che, leggendolo, vi divertiate ancora di più.” Con questo simpatico manuale, l’autrice vuole strappare un sorriso a uomini e donne, attraverso le loro immagini e i loro equivoci di vita. Non solo una sfida – per modo di dire – aperta tra single e zitella, ma un viaggio nel mondo degli uomini e nelle categorie in cui sono “chiusi”. Un manuale, come quello storico delle giovani marmotte, è l’arma spuntata della sopravvivenza. Vi chiederete, ora, da che cosa? Esattamente non so dirlo, sicuramente quanti di noi sanno declinare la differenza tra una single e una zitella?
Da qui nasce lo sforzo ironico di dare al mondo femminile, e non solo, una svolta di comprensione … degli opposti per poi, assaporare la rarità di una “predestinata” zitella.
Lo so, non ho detto molto, altrimenti chi di voi vorrebbe leggermi?

IL BOTTONE ROSSO

AUTORE:
Francesca Sassano (2016)
DATI:
8854899305
EDITORE:
Narrativa Aracne
IN SINTESI:
Un torbido mistero avvolge la vicenda di due ragazzini accomunati da un triste destino. Il caso, archiviato molti anni prima, viene riaperto e, come il vaso di Pandora, travolge tutti i personaggi, sconvolgendone le esistenze. I protagonisti si troveranno a fare i conti con il proprio mondo interiore, con le aspettative mancate, con i desideri più nascosti e con le proprie fragilità di esseri umani.

IL PRINCIPE, L’ANCELLA E…L’EPILOGO DEI SOGNI

AUTORE:
Francesca Sassano (2016)
DATI:
8854897418
EDITORE:
Narrativa Aracne
IN SINTESI:
Tre fiabe unite da sottili fili invisibili che si intrecciano e diventano un tutt’uno, raccontando dei misteri dell’amore e della vita; così il principe e l’ancella diventano solo altri nomi del Sé, di quel complesso fenomeno chiamato essere umano che tutte le fiabe mirano a descrivere. L’epilogo è quello dei sogni, in cui tutto si confonde e tutto si rovescia, ricomponendosi comunque in un quadro che paradossalmente trova un suo equilibrio e una sua verità: “Sono un re che ama un’ancella, ma sono anche un servo che sposerà una regina”.

ELLA ESTABA ALLI

AUTORE:
Francesca Sassano (2015)
DATI:
9788899112226
EDITORE:
Florence-Art
IN SINTESI:
“Prima eravamo solo un dentro pieno di silenzioso timore e d’incredula disperazione. Oggi sappiamo che tutti i popoli hanno la loro sofferenza, che quindi ognuno di essi può capire l’altro e soprattutto che l’oppressione non è l’abito degno di uno Stato che si veste di democrazia. Eppure, quanto è diversa la realtà dall’apparenza e come l’equilibrio degli scambi governa la coscienza dei popoli anzi, sicuramente, la nasconde.”
Tra il 1976 e il 1983 in Argentina si compì, ad opera dei vertici militari e politici dello Stato, un sanguinoso crimine contro l’umanità. Oltre trentamila, tra donne e uomini, dissidenti e presunti tali, furono eliminati da una macchina omicida che, dopo aver usato violenze inimmaginabili, ne decretò la sparizione negando ogni basilare diritto. Madri di Plaza de Mayo, l’associazione costituita dalle madri di quegli scomparsi, i desaparecidos, continua ancora oggi la sua battaglia invocando giustizia. Francesca Sassano fa emergere il dramma straziante di quelle donne attraverso un racconto lucido e storicamente attendibile, che nella forma del romanzo dilata gli echi di dolore, gli interrogativi di una moltitudine, l’indifferenza generata dal terrore, l’incredulità del resto del mondo. Per non dimenticare, affinché “il silenzio non sia mai comoda benda sugli occhi, né punta di ferro sul collo”.

LEI STAVA LI’

AUTORE:
Francesca Sassano (2015)
DATI:
9788899112226
EDITORE:
Florence-Art
IN SINTESI:
“Prima eravamo solo un dentro pieno di silenzioso timore e d’incredula disperazione. Oggi sappiamo che tutti i popoli hanno la loro sofferenza, che quindi ognuno di essi può capire l’altro e soprattutto che l’oppressione non è l’abito degno di uno Stato che si veste di democrazia. Eppure, quanto è diversa la realtà dall’apparenza e come l’equilibrio degli scambi governa la coscienza dei popoli anzi, sicuramente, la nasconde.”
Tra il 1976 e il 1983 in Argentina si compì, ad opera dei vertici militari e politici dello Stato, un sanguinoso crimine contro l’umanità. Oltre trentamila, tra donne e uomini, dissidenti e presunti tali, furono eliminati da una macchina omicida che, dopo aver usato violenze inimmaginabili, ne decretò la sparizione negando ogni basilare diritto. Madri di Plaza de Mayo, l’associazione costituita dalle madri di quegli scomparsi, i desaparecidos, continua ancora oggi la sua battaglia invocando giustizia. Francesca Sassano fa emergere il dramma straziante di quelle donne attraverso un racconto lucido e storicamente attendibile, che nella forma del romanzo dilata gli echi di dolore, gli interrogativi di una moltitudine, l’indifferenza generata dal terrore, l’incredulità del resto del mondo. Per non dimenticare, affinché “il silenzio non sia mai comoda benda sugli occhi, né punta di ferro sul collo”.

SHE WAS THERE

AUTORE:
Francesca Sassano (2015)
DATI:
9788899112226
EDITORE:
Florence-Art
IN SINTESI:
“Prima eravamo solo un dentro pieno di silenzioso timore e d’incredula disperazione. Oggi sappiamo che tutti i popoli hanno la loro sofferenza, che quindi ognuno di essi può capire l’altro e soprattutto che l’oppressione non è l’abito degno di uno Stato che si veste di democrazia. Eppure, quanto è diversa la realtà dall’apparenza e come l’equilibrio degli scambi governa la coscienza dei popoli anzi, sicuramente, la nasconde.”
Tra il 1976 e il 1983 in Argentina si compì, ad opera dei vertici militari e politici dello Stato, un sanguinoso crimine contro l’umanità. Oltre trentamila, tra donne e uomini, dissidenti e presunti tali, furono eliminati da una macchina omicida che, dopo aver usato violenze inimmaginabili, ne decretò la sparizione negando ogni basilare diritto. Madri di Plaza de Mayo, l’associazione costituita dalle madri di quegli scomparsi, i desaparecidos, continua ancora oggi la sua battaglia invocando giustizia. Francesca Sassano fa emergere il dramma straziante di quelle donne attraverso un racconto lucido e storicamente attendibile, che nella forma del romanzo dilata gli echi di dolore, gli interrogativi di una moltitudine, l’indifferenza generata dal terrore, l’incredulità del resto del mondo. Per non dimenticare, affinché “il silenzio non sia mai comoda benda sugli occhi, né punta di ferro sul collo”.

ISLAAM

AUTORE:
Francesca Sassano (2015)
DATI:
EDITORE:
Florence-Art
IN SINTESI:
“Islaam” è la storia di un incontro. Nonna e nipote trascorrono insieme un periodo della loro vita segnato per entrambe da vicende e sentimenti contrastanti che, col dialogo e lo scambio reciproco, matureranno verso nuovi traguardi.
“Islaam” è la storia di tante donne e uomini del nostro tempo chiamati a riflettere sull’importanza dell’aver fiducia in se stessi, del significato della parola rispetto, del sempre più fragile rapporto fra generazioni. “Islaam” è una coinvolgente storia di affetti dove il passato tende la mano al presente affinché il cammino verso il futuro sia meno impervio.

IL SOFFIO DELLA LUPA

AUTORE:
Francesca Sassano (2011)
DATI:
EDITORE:
Florence-Art
IN SINTESI:
«La lupa è una nebbia sottile ma avvolgente, che toglie la vista e nasconde ogni cosa. In Sicilia viene chiamata così. La lupa, non è solo la nebbia della Sicilia, ma il simbolo della centralità del potere, la madre che nutre e fagocita, la prostituta classica, la bestia affamata che uccide e sacrifica anche il proprio sangue.»
Un romanzo dalla trama ampia e non scontata, che svela debolezze umane, che mette a nudo meschinità e rituali mai superati.
Una storia familiare moderna, incastonata in uno scenario unico, dominata dal mare che bagna la Sicilia e si riverbera sulle sue città più illustri.

“Competenza e professionalità a difesa dei tuoi diritti”

“Fortunam est momentum quo occasione convenit talentum” – L.A. Seneca.